Pulizia filtro antiparticolato Audi a3

Pulizia filtro antiparticolato Audi a3 cdr

La pulizia del filtro antiparticolato Audi A3 è un’operazione necessaria da effettuare in un’officina qualificata per prevenire un intasamento del dispositivo che può causare, a sua volta, non solo malfunzionamento della vettura, ma anche danni più gravi o la sostituzione del Fap.

L’importanza della pulizia filtro antiparticolato Audi a3

Nelle Audi a3, la rigenerazione automatica del Fap si avvia per circa 15 minuti quando si guida a una velocità di almeno 60 km/h, mantenendo il motore costantemente a 2000 giri/min (guidando con la 4a o la 5a marcia). Se questo non avviene, magari perché si percorrono principalmente brevi tratti urbani, bisognerà recarsi al più presto presso un’officina specializzata CDR per la ripulitura del dispositivo particolato dell’auto.

Il guidatore potrà vedere una spia accesa sul cruscotto oltre a sperimentare un calo delle prestazioni e un aumento dei consumi.

Brevetto CDR per la pulizia Fap sui modelli Audi a3

Per effettuare una pulizia del Fap in profondità, il filtro smontato viene messo in forno, dove viene riscaldato affinché la fuliggine non diventi cenere. In seguito, per rimuovere tutto la cenere depositata, il dispositivo viene soffiato con l’aria compressa.

Le domande più frequenti

Come pulire il filtro antiparticolato Audi a3?

E’ bene sapere che la pulizia del filtro antiparticolato A3 è necessaria per evitare la completa sostituzione del Fap, un’operazione costosa e con lunghi tempi operativi in cui è vietato dalla legge utilizzare l’auto. La normativa, infatti, punisce l’assenza del Fap con sanzioni pecuniarie elevate e il ritiro della carta di circolazione della vettura.

Affidati a CDR per la pulizia Fap: essenziale nelle Audi a3

Affidarsi a officine specializzate, come CDR, è la soluzione migliore per essere sicuri di avere un dispositivo pulito e pari al nuovo. Infatti, il Fap dell’Audi a3 viene cotto in un forno speciale a 615 gradi celsius. Grazie all’aumento della temperatura che avviene gradualmente, e posizionando la parte sporca verso il basso, il filtro antiparticolato a3 viene completamente liberato dalle impurità che si sono accumulate.

Quando il sensore si accende sul cruscotto, purtroppo, non ci sono altre alternative. La pulitura in officina, però, permette di evitare la sostituzione del componente e ne prolunga la sua vita operativa.

NON SOSTITUIRE IL Fap AUDI, RIGENERALO
RISPARMIA FINO AL 80% SUL NUOVO!

OFFERTA CDR
a partire da € 299,00

Pulizia filtro antiparticolato Alfa Romeo

Servizio CDR: pulizia filtri da oltre 10 anni

Torna come nuovo ai livelli originali, alle sue funzionalità ed efficienza

Pulito filtro antiparticolato Alfa

Richiedi tutte le informazioni che ti necessitano o richiedi un preventivo gratuito:
valuteremo insieme la migliore soluzione più adatta alle tue esigenze

SE SEI UN PRIVATO
Clicca QUI
Scopri le 1200 officine partner CDR in Italia più vicine a te

Officine vicino a te

SE SEI UN’OFFICINA,
UNA AZIENDA,
O UN RICAMBISTA

Compila il form sottostante

Affidarsi ai servizi CDR Italia vuol dire scegliere professionalità, qualità ed una tecnologia innovativa e brevettata che ha reso quest’azienda leader nel settore e partner delle più importanti case automobilistiche.

Scrivici se hai dubbi o desideri ricevere maggiori informazioni

Accetto il trattamento dei dati personali saranno trattati secondo il nuovo Regolamento Ue 2016/679. Leggi la nostra privacy policy.

 

OFFERTA PER I PRIVATISE SEI UN PRIVATO

Scopri le 1200 officine partner CDR in Italia più vicine a te.

Servizi
Call Now Button